Alberto de Simoni Giustino Renato Orsini
(Morbegno, 17 giugno 1883 - Milano, 3 gennaio 1964)
Stemma Paravicini


Data: 11/11/1613

Tipologia atto: Instrumentum venditionis et locationis

Luogo: Bormio

Notaio rogante: Fogliani (de Folianis), di Bormio, S. N.: Abramo fu ser Baldassarre.

Pronotai: -

Regesto: 1613 novembre 11, Bormio.

Instrumentum venditionis et locationis.

Gasparino fu Francesco Aincii di Molina, comune di Bormio, vende ad Andrea fu Francesco Vitalis Andreae Mazoni di Pedenosso abitante in Terra Mastra a nome della sorella Mighina sorella di Andrea un campo di 7 staia sito in Bormio in localitÓ Molina u. d. in Lendono, confinante con: a) prato del venditore, b) fratello del venditore, c) Bastiano del Cusino, d) detto Tonio fratello (sic).
Prezzo L. 110 in contanti.
Il compratore ne investe in enfiteusi il venditore al fitto da pagarsi a S. Michele di L. 7 s. 6; con grazia.

Atto in casa del notaio sita in contrada Via Maggiore.

Testi:
Gottardo fu Gervasio della Segala di Furva ab. a Bormio,
Nicol˛ e Donato fratelli fu Tonio de Tolla di Morignone.

S. N.
Abramo fu ser Baldassarre de Folianis di Bormio.