Alberto de Simoni Giustino Renato Orsini
(Morbegno, 17 giugno 1883 - Milano, 3 gennaio 1964)
Stemma Paravicini


Data: 04/11/1612

Tipologia atto: Instrumentum venditionis locationis et gratiae

Luogo: Oga

Notaio rogante: Romani (de Romanis), di Bormio, S. N.: Gaspare di D. Giovanni Battista.

Pronotai: -

Regesto: 1612 novembre 4, Oga.

Instrumentum venditionis locationis et gratiae.

Giovanni fu Battista Lucii di Oga vende al discretus ser Dorico figlio separato di D. Sebastiano fu D. Dorico Alberti di Bormio ora abitante ad Oga i miglioramenti ed i regressi che il venditore ha su un prato di 5 staia sito in localitÓ Oga detta la peza longa, confinante con: a) eredi Florini de Oga, b) eredi di Giovanni Sentelli, c) Donata Salomonis, d) Antonio Joannis Cristofenini, nonchŔ i miglioramenti ed i regressi che il venditore ha su un campo di 4 staia sito u .s. detta alle Motte, confinante con: a, b, c) Salomonis, d) Balsarino del Secho, essendo questi miglioramenti dei beni di valore superiore a L. 4 s. 4 del fitto che il venditore paga a ser Antonio Zazio e non essendo i beni gravati di altri fitti.
Prezzo L. 100.
Subito l'acquirente loca in perpetuo detti miglioramenti al venditore al fitto annuo a S. Michele di L. 7 da prestarsi a casa del locatore in Bormio, con patto di riscatto perpetuo di detto fitto, assieme alla inerente documentazione ed agli interessi afferenti al tempo non effettivamente decorso.

Atto in casa di Francesco fu Gio. Pietro della Roca.

Testi:
il detto Francesco,
Florinus Joannis Florini,
Colombano fu Zanne di Oga.

S. N.
Gaspare di ser Gio. Battista Romani di Bormio.