Alberto de Simoni Giustino Renato Orsini
(Morbegno, 17 giugno 1883 - Milano, 3 gennaio 1964)
Stemma Paravicini


Data: 26/04/1606

Tipologia atto: Instrumentum venditionis locationis et gratiae

Luogo: Morignone

Notaio rogante: Romani (de Romanis), di Bormio, S. N.: Giovanni Battista fu Mr. Gottardo Tirognini.

Pronotai: -

Regesto: 1606 aprile 26, Morignone.

Instrumentum venditionis locationis et gratiae.

Martino fu Tonio fu Martino de Sancto Britio, vallata di Cepina, vende a ser Giovannino fu Lorenzo Nesine di Morignone di detta valle un prato grasso di 2 pradari sito a Morignone ultra ponticellum de foris d. pratum de la Zoppa, confinante con: a) Zane di Martino de Sancto Britio, b) rinum de la Presura, c) via comune, d) Abramo fu Pietro Abrami, su cui si pagano s. 4 d. 6 alla chiesa di S.Martino di Serravalle o all'abate di S. Abbondio.
Prezzo di L. 100; ser Giovannino concede quindi il fondo al venditore al fitto a S. Michele di L. 6 consegnate a casa del locatore coll'onere delle spese e di mora per la riscossione altrove; con patto di riscatto pagando il capitale, il rateo di interessi ed arretrati eventuali.

Atto nella stŘa della casa di ser Giovannino.

Testi:
Abramo fu Pietro Abrami de Tirindreto,
Zane Martini de Sancto Britio,
Tonio Pichagnonus, tutti di Bormio.

S. N.
Gio. Battista fu Mr. Gottardo Tirognini Romani di Bormio.